11 novembre 2008

Scusate

Vi chiedo solo una cosa: ELASTICITA' MENTALE...

Il sistema del mercato prevede due cose per funzionare: LA PRESENZA COSTANTE SUL BLOG (NOTTE ESCLUSA OVVIAMENTE) E LA BUONA FEDE DI TUTTI.

Se non vi collegate e i giocatori scappano sono cazzi vostri.

Nel caso di Sculli, Ferro pur presente sul blog non si è interessato all'asta. Ma qualora non fosse stato presente e fossero passate le 12 ore, il giocatore sarebbe andato UGUALMENTE a Bressan. Questo risponde al Ferro e alla sua "furbata" auspicata di collegarsi ma non lasciare alcun commento per tirare l'asta fino alla fine. Proprio perchè se non vi collegate la colpa è solo vostra sapendo che c'è il fantamercato.

Come sta scritto sempre nelle regole: arrivati alla scadenza (diciamo 19,30) dell'asta, l'asta non finisce subito. Nel senso: Ferro offre alle 19,29? Bressan può controbattere anche alle 19,30. Ferro alle 19,31 e così via, nel breve volgere di pochi minuti. Finchè uno non alza bandiera bianca e dice "Ok, è tuo". Ma anche se non lo dice e semplicemente non offre più, perde il giocatore. Volete sapere quanto tempo ha a disposizione? Qui subentra l'elasticità mentale di cui scrivevo prima. Volete sapere anche quante volte andare a fare un goccio nel cesso? Non credo...

Le regole sono scritte e stanno lì. Poi i regolamenti possono tutti essere aggirati in qualche maniera. Ma se dobbiamo fotterci a vicenda per prendere Sculli o Bellucci, allora diventa solo un gioco molto triste...Saluti...mi prendo una vacanza dal blog

2 commenti:

ale ferro ha detto...

cla non te la prendere dai.ci sta che magari qualcosa è poco chiara,non prenderti nessuna vacanza,la tua presenza nel blog è importantissima.mi meraviglio come ancora io(che sono ferro) non ho creato polemiche!boh sto cambiando forse ahaha:)

RossiFumi ha detto...

Le cose non diventano chiare nel momento in cui si vuole fare i furbi (prima mi hai citato un esempio di questo). Quello che mi fa girare le palle ad elica (e poi vado a nanna che domani mi aspetta Damosso) è che siete stati zitti una settimana salvo poi parlare a cose fatte. O, peggio ancora, per trovare un sistema per aggirarle. Se vogliamo fare gli stronzi ci sono mille sistemi per farlo e non solo sul mercato. Ciao Ale