3 novembre 2008

L' A.C. Panomar continuerà ad avere il suo condottiero.


Ale Ferro resta.L'ha volutò la società, il suo staff, tutta la cittadinanza ma soprattutto i giocatori. "L'A.C. Panomar senza mister Ferro è come Catania senza l'Etna" hanno detto molte persone intervistate in paese. Decisivi per questo dietrofront tutti quanti, ed Ale non ha risparmiato parole di ringraziamento per tutti quelli che gli sono stati vicini.


Mister, perchè ieri si è sentito di dimettersi?

Ennesima prova incolore, e in questi casi la colpa è dell'allenatore che non sa mettere in campo la squadra. La società è stata disponibile a prendere tutti i giocatori che avevo chiesto, per cui l'ultima posizione in classifica è solo colpa del sottoscritto. Sono sfiduciato, anche perchè la fortuna non gira dalla mia. Non pensavo di arrivare a sto punto, ma mi sono sentito di mollare.

Ora che l'ambiente ha ricevuto questa scossa, come pensa possano cambiare le cose?

Se recuperiamo gli infortunati e il vento comincia a cambiare, non è ancora troppo tardi per raggiungere obiettivi importanti, a patto di non sbagliare più a partire da domenica. E questo è compito mio, devo valutare meglio le partite, gli uomini, non è solo la fortuna che mi manca, devo ritrovare un pizzico di fiducia in me stesso ed essere più sereno.

Non pensa di aver alzato troppo i toni contro gli avversari?

Assolutamente no, fa parte del gioco, anche gli altri fanno così, non devo discolparmi di niente.

Domenica il match contro la capolista,con cui non scorre buon sangue...

Penso a fare bene e vincere contro Gandhi Team, il resto per adesso non mi interessa.

Mister Consales ha smorzato i toni dopo la vittoria contro la sua squadra augurandosi che lei tornasse a guidare Panomar, le è piaciuto il gesto?

Mister Felipe è una delle persone più corrette che conosca nel mondo del calcio, non a caso ho detto sin dall'inizio che se non fosse Panomar a vincere il campionato mi augurerei che fosse l'amico spoletino, che ringrazio e abbraccio.Qualcun'altro dovrebbe prendere esempio da lui (si riferisce a Schirru, ndr).

Sembra essere tornato il buonumore nel suo volto, non è che ci ripensa se continuasse a perdere?

No, per niente, anche se dovessimo perderle tutte( fa corna...)questa gente e questa società ha bisogno di me, sapevo di essere ben voluto ma sono rimasto commosso dalla vicinanza di tutti in questi giorni. Non cambio idea e continuerò sempre ad allenare la mia squadra, l'A.C. Panomar.

10 commenti:

RossiFumi ha detto...

Edizione straordinaria di Lumsa News in edicola domani. In prima pagina "FERRO E' UN ESALTATO"...servizi a pag.2-3-5-7. Oltre all'intervista completa si ripercorrerà la carriera del mister catanese e i suoi rapporti poco chiari con la Togato...Inoltre le dichiarazioni di cosa pensano veramente su di lui i suoi concittadini....

ale ferro ha detto...

ahah questa cosa è geniale!dai fatelo sul serio!:) peccato che non sono nessuno uffa...a quest'ora sai che sarebbe uscito...cosi'pazzi!!:)

ale ferro ha detto...

è troppo bello scrivere su sto blog,cercare le foto,creare titoli, fare come se fosse tutto realtà! ci passerei ore.:) tutto ciò è stupendo!!ahah

RossiFumi ha detto...

Una valeriana per mister Ferro, tornato più deciso che mai...

kal-el ha detto...

ahahh...mi sono cappottato a leggere sto post...e i commenti pungenti di rossifumi.ringrazio il mister per la stima ricevuta e rinnovo l'amicizia. gli chiedo anche di battere la capolista. così anche se dovessi perdere domenica, poi nello scontro diretto con ghandi posso ancora giocarmela. tanto il pego sta alla frutta!anzi si è già alzato per pagare il conto!m sembro massa: l'eterno secondo!

Anonimo ha detto...

PANOMAR IN SERIE B...COME BUTT...ANA...

pego ha detto...

Pego non sta alla frutta. Certo non vinco da più di un mese ma domenica ho visto la mia squadra tonica e combattiva. Adesso devo rifarmi del derby perso all'andata. Cm i conti si fanno alla fine, io per adesso uso un profilo basso. Con questo però non voglio dire che passo per MONA ma rispondo a tono quando interpellato e quando punzecchiato dagli avversari

PEGO ha detto...

ci mancava altro che lasciassi! Hai fatto bene a rimanere sulla panchina perchè i veri allenatori si vedono nei momenti difficili. Capisco la tua amarezza perchè anche io l'anno scorso avrei voluto mollare tutto. Da noi, qui in Friuli si dice: MAI MOLÀ!

RossiFumi ha detto...

Eh si, i vecchi detti friulani...Chi non li conosce?

kal-el ha detto...

che fantasia!essenziali e pratici anche nei modi di dire!