11 novembre 2008

Ecco i nuovi arrivati




Giorno di presentazioni in casa RossiFumi. 4 i volti nuovi nel team calabrese. Il tecnico Claudio Forleo è soddisfatto: "Nella lista di obiettivi erano presenti tutti e quattro i nuovi arrivati. Abbiamo temuto fino all'ultimo per Bellucci. E ci siamo sorpresi che nessuno abbia rilanciato. Siamo convinti possa garantirci la doppia cifra in zona gol. L'attacco è stato finora il vero tallone d'Achille della squadra".

Il centrocampo, punto di forza del team, è stato rivoluzionato: "I punti fermi sono rimasti e nessuno li tocca. Abbiamo voluto integrare il reparto con giocatori che, all'occorrenza, possono subentrare e non far rimpiangere i titolari. Zanchetta se sta bene è rigorista, tira le punizioni ed è un ottimo regista. Volevamo acquistarlo già ad inizio campionato, ma ci fu un errore di valutazione. Cossu è una piccola scommessa. Finora ha fatto benissimo. Al Sant'Elia si esalta, può essere davvero una validissima alternativa. Palombo un acquisto a rischio? Affatto. Il giocatore non dovrebbe essere disponibile domenica, ma per quella successiva. Abbiamo giocato d'anticipo. Se avessimo aspettato il mercato pre-natalizio siamo sicuri che avrebbe fatto gola a qualcuno con maggiori disponibilità economiche".

Spiegazioni anche sui motivi che hanno spinto la società e il tecnico a cedere 4 giocatori: "Cigarini dovrebbe rientrare nel 2009. Troppe partite di assenza per poterlo aspettare. Abbiamo fatto lo stesso ragionamento con la "stella" Trezeguet. Flamini è un ottimo giocatore, ma tende ad avere il "giallo" facile e gioca lontano dalla porta. Poi la Gazzetta con lui è sempre stata molto avara. Giovinco paga colpe non sue. Ranieri (inspiegabilmente) non lo vede. Se dovesse andare in prestito a gennaio diventerebbe un possibile cavallo di ritorno". E Sheva? "Una scommessa persa. Magari fra un mese inizia a giocare e segnare (il tecnico se lo augura essendo milanista, ndr). Ma ad oggi quando ha giocato non ha fatto bene. E ultimamente vede più Galliani in tribuna che Ancelotti in panchina".

Ultima domanda: Possibile qualche altro "colpo" entro sabato? Forleo: "Nulla è impossibile". Sorride, si alza e se ne va... imitando il presidente del Consiglio mentre canticchia "Abbronzatissima"... Franco Ordine del Giornale, presente in sala, non l'ha presa bene...

2 commenti:

kal-el ha detto...

il cons team conferma di aver contattato nei giorni scorsi il giocatore blucerchiato, ma ha ritenuto più importante differenziare il proprio attacco avendo già nel tridente il sampdoriano cassano

RossiFumi ha detto...

La società RossiFumi prende nota delle dichiarazioni dell'amico spoletino...e ne capisce le motivazioni (oltre a goderne)